IL SIGNIFICATO

Nada yoga è conosciuto come lo Yoga del suono, o meglio la Scienza del suono. Il suono nello yoga è uno strumento importante di meditazione.

Così come si ripete il pranava Om per raggiungere stati meditativi profondi, così in Nada Yoga si ripetono le note della musica classica indiana per cambiare la propria vibrazione e per armonizzare tutta la sfera psico-somatica.

Lo yoga contempla il suono come un’energia che ha il potere di influenzare l’energia mentale, che è quell’energia che ha il potere di creare la nostra realtà. Per questo è così importante nutrire ed armonizzare la mente con le pratiche yoga, perché ciò si riversa nelle nostre scelte quotidiane e in come decidiamo di vedere la “realtà”. Una mente armonica produce pensieri e scelte armoniche. Una mente disarmonica produce pensieri e scelte disarmoniche verso noi stessi prima di tutto e il mondo circostante.

I BENEFICI

Nell’ influenzare l’energia mentale, Nada Yoga trasforma la nostra vibrazione da uno stato di bassa qualità ad uno stato di alta qualità e questo si traduce prima di tutto in uno stato di salute e di energia ottimale. Aumenta anche la nostra sensibilità al suono stesso. Quando percepiamo un suono in modo ordinario, lo percepiamo attraverso le orecchie, e ciò è normale, ma nello yoga questa percezione è la percezione più grossolana. Man mano che grazie a Nada Yoga la nostra vibrazione e sensibilità si affina, si impara a percepire i suoni sottili attraverso la mente e nello specifico, lo si percepisce all’altezza di quello che nello yoga si chiama bindu chakra, in linea con la fossetta occipitale.

Si stima che l’origine di Nada Yoga risalga ad oltre 5000 anni fa ed è abbastanza risaputo che antiche civiltà, come anche le tradizioni sciamaniche, abbiano usato il suono per influenzare la mente e stimolare i processi di guarigione nel corpo. Per questo nada yoga può essere considerato uno “yoga terapeutico”.

GLI STRUMENTI DI NADA YOGA

Due importanti strumenti di guarigione ed armonizzazione delle energie sono: la propria voce e i raag.

Una voce carica di energia, carica di prana, è una voce che influenza tanti aspetti sottili del nostro corpo, della nostra energia e della nostra mente, ed esiste una pratica ad hoc proprio per stimolare ed aprire l’energia della voce: si chiama Swara Sadhana.

I raag sono invece sequenze di note della musica classica indiana, che ripetute in determinati modi e momenti della giornata creano innanzitutto un effetto di benessere e facilitano la guarigione in caso di deficit energetici nel corpo.

Le scale musicali maggiormente contemplate in India sono 72, esattamente come 72 sono i principali nervi nel nostro corpo che influenzano direttamente il nostro benessere, la nostra armonia e gioia di vivere.

Si ritiene che Nada Yoga sia un modo efficace per favorire il risveglio della Coscienza nell’uomo, sviluppando sensibilità al suono, e soprattutto sensibilità al suono sottile che influenza le nostre sfere mentali ed emotive.

Vieni a scoprire le pratiche di Nada Yoga qui